fbpx
Alluminio taglio termico: risparmio ed estetica

I serramenti in alluminio taglio termico sono la soluzione ideale per evitare problemi di condensa e muffe. E non solo! Infatti, rappresentano da sempre l’opzione più duratura ed efficiente per risparmiare energia e ottimizzare le spese di condizionamento degli interni.

Infatti, gli infissi alluminio taglio termico sono pensati per interrompere il ponte termico tra interni ed esterni. Cosa vuol dire? Ne parleremo in questo articolo, in cui troverete collegati i concetti di trasmittanza termica, conducibilità e ponte termico.

Vogliamo iniziare?

Cosa sono gli infissi in alluminio a taglio termico

Come sappiamo l’alluminio è un metallo e come tale conduce calore. Vale a dire che d’estate la finestra lascia entrare il caldo, mentre d’inverno il calore dei termosifoni fuoriesce. D’altra parte, questo è un fenomeno naturale. Vi è mai capitato sotto le coperte di incontrare i piedi ghiacciati di vostra moglie? E in quell’attimo funesto perdere immediatamente il vostro comfort termico?

Succede quando un corpo caldo entra a contatto con uno freddo. È il fenomeno del ponte termico. Si può interrompere il ponte termico negli infissi? Certo che sì: separando la parte esterna dei telai da quella interna. Questa tecnica si chiama desolarizzazione e consiste nel creare una zona di discontinuità tra le parti dell’infisso in alluminio a taglio termico.

Questa è la differenza sostanziale tra finestre taglio termico e a taglio freddo. Va da sé che non conviene mai acquistare una finestra dove non è stato realizzato il taglio termico. E ciò perché se non correttamente isolati, gli infissi diventano l’ambiente perfetto per muffe e condensa.

Interrompere il ponte con i serramento a taglio termico

Alluminio taglio termico e taglio freddo

Quando si parla di infissi in alluminio a taglio termico ci riferiamo a tutti i casi di interruzione dei ponti termici.

Infatti, ci sono diverse modalità di interruzione all’interno di un profilato. E più in particolare tre sistemi a:

  • giunto a aperto;
  • taglio termico;
  • scudo termico;

Quello più comune è il sistema a taglio termico: la continuità dei profili in alluminio viene bloccata. Quindi, i produttori di profilati inseriscono un materiale isolante rigido tra le due parti separate. È il poliuretano liquido che, una volta iniettato tra i due telai, si solidifica e diventa parte dell’infisso.

Finestre alluminio taglio termico contro muffa e condensa

Quando abbiamo introdotto le finestre in alluminio a taglio termico abbiamo parlato di protezione da condensa e muffe. In effetti, uno dei vantaggi più importanti nell’installare questo tipo di serramento è l’interruzione del ponte termico di cui abbiamo parlato qualche paragrafo fa.

La presenza di non permette al freddo di entrare in contatto con l’aria calda e umida degli interni. Raffreddandosi l’aria calda forma delle goccioline su infissi e vetri che, se non asciugati, provoca muffa. Questo problema non causa soltanto un danno dal punto di vista estetico e strutturale della finestra. Infatti, la formazione delle muffe è dannosa per il nostro organismo e per il nostro sistema respiratorio.

Tuttavia, muffa e condensa non sono provocate soltanto dalla continuità tra interno ed esterno dell’infisso. Ma anche dall’assenza di una buona ermeticità. In altre parole, non basta installare infissi a taglio termico. Bisogna anche saper fare la posa in opera e bloccare infiltrazioni e spifferi d’aria.

Ecco perché insieme al giusto serramento è necessario affidarsi ad un serramentista di fiducia.

Vuoi saperne di più? Scrivici all’indirizzo info@sidertre.com o iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornati.