fbpx
aggiustare zanzariera rotta

Come si può aggiustare una zanzariera rotta senza sostituirla? Non sempre, infatti, è necessario chiamare un tecnico per cambiare completamente il supporto o la rete, per aggiustare la zanzariera tutto dipende dal tipo di danno e dall’entità.

Prima di tutto è bene sottolineare che ci sono diverse tipologie di zanzariere: a rullo o avvolgibili, oppure a soffietto, dette anche scorrevoli o plissettate.

I danni più frequenti alle zanzariere sono causati da urti accidentali, graffi di animali e correnti d’aria. Si tratta di:

  1. Piccoli fori;
  2. Strappi;
  3. Fuoriuscite dalla struttura;
  4. Guide inceppate;
  5. Catenelle rotte.

Nei paragrafi successivi vedremo proprio quali sistemi puoi utilizzare per riparare in modo fai da te le tue zanzariere di casa, prendendo in considerazione i danni più frequenti e comuni come l’uscita della zanzariera dalla guida, la catenella rotta e gli strappi.

Come aggiustare una zanzariera scorrevole rotta

La zanzariera scorrevole, o a soffietto, è quel modello che viene solitamente installato nelle porte finestre e che si apre scorrendo da un lato verso l’altro, senza dover fare scomodi piegamenti per far scendere la rete.

La zanzariera si piega a fisarmonica su se stessa, grazie a una serie di fili tiranti che la arricciano ordinatamente. Proprio questi fili potrebbero allentarsi o spezzarsi, creando un mancato scorrimento della zanzariera o la foratura delle maglie della rete.

Vediamo il caso specifico, ossia come ripristinare i tiranti allentati di una zanzariera scorrevole. Ti serviranno:

  1. Cacciavite e/o brugola;
  2. Tiranti di ricambio;
  3. Nastro di rete per zanzariere.

Sono tutti oggetti che puoi trovare in un negozio di ferramenta, per il fai da te o presso i rivenditori di zanzariere.

Il procedimento da seguire prima di tutto prevede molta pazienza, perciò predisponi il lavoro in un giorno in cui hai del tempo da dedicarci. Dovrai:

  1. Smontare la retina plissettata, svitandola dalla scocca della struttura. Non forzare di lato ma aiutati con una brugola a far uscire il binario in cui la zanzariera si inserisce.
  2. Far scattare le sicurezze in cui sono fissati i tiranti, si trovano alle estremità verticali della struttura;
  3. Estendere tutta la zanzariera su un piano e guardare se i tiranti si sono semplicemente slegati o se si sono spezzati. Se i nodi si sono allentati ti basterà rifarli, se invece i cordini sono rotti dovrai con pazienza ripassare i fili all’interno della maglia. Per aiutarti scatta delle foto per avere un confronto man mano che procederai nelle operazioni di sostituzione.
  4. Se la maglia intorno al tirante è rotta utilizza un po’ di nastro per zanzariere per rinforzarla.

È certamente un lavoro che richiede del tempo, ma davvero molto semplice e alla portata di tutti. Vediamo ora come aggiustare una zanzariera a soffietto nel momento in cui esce dalla guida.

Come fare quando la zanzariera scorrevole è uscita dalla guida

La zanzariera che si blocca è uno dei problemi più comuni in tutti i modelli di zanzariere, soprattutto se a causare il mancato funzionamento è la fuoriuscita della retina dal binario di scorrimento.

Questo tipo di inconveniente può capitare a causa di movimenti di apertura o di chiusura troppo bruschi e veloci, per colpa delle correnti d’aria troppo forti oppure per accumulo di sporcizia e insetti nelle guide.

Per risolvere questo problema ci sono due soluzioni:

  • Avvolgere delicatamente la zanzariera in modo che rientri in sede da sola, magari aiutandoti con una spatola per mantenere la posizione;
  • Smontare tutta la zanzariera e inserirla manualmente all’interno delle guide.

La prima soluzione è davvero intuitiva, mentre per la seconda devi procedere allo smontaggio di tutta la struttura in questo modo:

  1. Svita tutti gli elementi fissati alla finestra e stendili su un piano;
  2. Pulisci la zanzariera e le guide all’interno;
  3. Libera i blocchi che la tengono ferma e controlla i tiranti, potrebbero essere incastrati e in quel caso dovrai procedere come spiegato prima;
  4. Estendi la zanzariera e procedi all’inserimento manuale della rete nelle guide, aiutandoti con una spatolina di plastica o un cartoncino sottile ma resistente;
  5. Rifissa la zanzariera nella sua posizione originaria.

Come vedi si tratta di due soluzioni simili tra loro, ma che richiedono tempi diversi per riuscire a risolvere il problema. Se invece i tuoi problemi riguardano una zanzariera avvolgibile, prosegui nella lettura dei prossimi paragrafi.

Se ti stai dedicando ai lavori di casa come questo, potrebbe interessarti anche leggere: “Come Pulire Le Persiane E Le Finestre In Alluminio“.

Come fare ad aggiustare una zanzariera avvolgibile

La zanzariera avvolgibile, detta anche a rullo, è quella che sale e scende per mezzo di una catenella o di una cordicella. La zanzariera si avvolge e si stende su un rullo posto in alto e poi scende rimanendo inserita in due guide laterali, fino a trovare il blocco alla base, che le impedisce di scattare.

Se la zanzariera avvolgibile fuoriesce dalle guide laterali dovrai semplicemente accompagnare con le mani il tessuto retato, facendolo salire e scendere delicatamente più volte, e man mano farlo rientrare nelle guide.

Per riparare piccoli fori o strappi avrai bisogno di:

  1. Forbici;
  2. Nastro adesivo;
  3. Ago ricurvo;
  4. Filo di nylon;
  5. Rete a maglia per zanzarier.

Volendo puoi utilizzare anche un kit di riparazione per zanzariera a caldo, che altro non è che una serie di toppe in rete adesiva da scaldare con un po’ di aria dell’asciugacapelli prima di applicarle.

Per procedere alla riparazione assicurati di essere in completa sicurezza, ti sconsigliamo di lavorare con la zanzariera estesa senza essere con qualcuno che può tenerla bloccata alla base.

Vediamo il procedimento, davvero intuitivo:

  • Taglia una toppa della misura del foro, lasciando un bordo di 2 cm su tutti i lati della toppa;
  • Pulisci dalla polvere la zanzariera, ti aiuterà con l’adesivo;
  • Applica la toppa con il nastro adesivo sullo strappo;
  • Prendi ago e filo e inizia a cucire a zig zag i bordi di 2 cm intorno al foro.

In questo modo puoi intervenire su tutti i piccoli strappi che possono crearsi a causa delle zampate di gatto per esempio.

Nel caso della catenella della zanzariera rotta, procedi smontando il meccanismo avvolgibile che è una scatoletta in plastica posizionata su uno dei due lati superiori. Apri il contenitore e comincia a srotolare, anche forzando un po’, la catenella.

Se la catenella è spezzata del tutto non devi far altro che eliminare quella vecchia e inserire quella nuova, facendo attenzione a seguire la forma della guida avvolgibile.

E se, invece, è irrimediabilmente rotta e va cambiata: come si smonta una zanzariera avvolgibile? Te lo spieghiamo nel prossimo paragrafo.

Sostituire una zanzariera rotta: come si fa?

In caso di strappi, buchi estesi o comunque danni irreparabili l’unica soluzione è procedere alla sostituzione della zanzariera rotta. Per sostituire una zanzariera avvolgibile dovrai necessariamente smontare il rullo in cui è contenuta la zanzariera.

Occorre anche in questo caso molto tempo e pazienza. Per effettuare la sostituzione della zanzariera assicurati di avere tutto il materiale:

  • Cacciavite;
  • Taglierino;
  • Rullo di zanzariera con le stessa larghezza del tuo infisso, meglio se ha già la guida in metallo che serve per incastrarsi nei blocchi posizionati a terra;
  • Colla universale a presa rapida;
  • Brugola.

Procedi smontando la scocca che contiene la zanzariera, fissata in alto. Apri i due tappi laterali in plastica che tengono chiuso il rullo.

Fai attenzione che in uno di essi è contenuta una molla che è quella che avvolge e fa scorrere la retina. Se la zanzariera è avvolta su se stessa significa che la molla è carica, perciò fai girare delicatamente il tappo su cui la molla è fissata, senza farti male.

Ora procedi con l’estrazione del rullo. Distendi completamente la rete per terra, per fare questo avrai bisogno di spazio. Ora stacca con un taglierino la rete dal rullo in metallo su cui era fissata.

Prosegui incollando con la colla universale la nuova rete e attendi l’asciugatura. Fai attenzione ad avvolgere su se stessa la zanzariera in senso antiorario.

Inserisci al zanzariera appena montata sul rullo all’interno della scatola che avevi smontato precedentemente. Controlla di posizionare il rullo nel verso della molla, così che poi il meccanismo scorra. Fai uscire una linguetta di zanzariera direttamente dalla fessura da cui scenderà.

Fissa il primo tappo laterale, quello senza molla. Poi procedi con la chiusura del secondo tappo che contiene la molla. Utilizza una brugola per avvitare il tappo e contemporaneamente caricare la molla.

Infine fissa nuovamente in alto la zanzariera e procedi lentamente a far scorrere la retina dentro alle guide.

Devi sostituire la tua zanzariera?

Compila il form e richiedi un preventivo infissi ad ALsistem Calabria.

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.