fbpx
regolare temperatura ideale in casa con infissi giusti

Quando si parla di ambiente spesso dimentichiamo di essere una goccia di un oceano che può contribuire a migliorare il mondo.

Ecco perché in questo articolo parleremo di cambiamenti climatici e della temperatura ideale casa. Ma soprattutto parleremo di quello che possiamo e dobbiamo fare per continuare a vivere su questo pianeta.

Nel nostro piccolo possiamo cambiare le cose. Possiamo cercare di contrastare gli effetti cambiamenti climatici attraverso la corretta temperatura interna casa. E come possiamo farlo? Conoscendo alcune regole basilari imposte dalla legge.

Ma prima di parlare della temperatura ideale casa facciamo un passo indietro.

Cambiamenti climatici cause e conseguenze

Gli uomini sono responsabili dei cambiamenti climatici che negli ultimi tempi si manifestano con grande intensità. Epidemie e guerre non sono le uniche minacce che mettono in pericolo l’intero genere umano. Infatti, lo scioglimento dei ghiacciai produce cause disastrose e, tuttavia, prevedibili.

Uno degli effetti dei cambiamenti climatici è l’innalzamento del livello del mare. Ciò comporterebbe l’inondazione di centri abitati in prossimità delle coste e l’erosione delle stesse. I disastri ambientali sono sotto gli occhi di tutti. Quando si allagano di fango i paesi a causa di frane e alluvioni o quando bombe di ghiaccio distruggono i raccolti.

I gas serra e il calore assorbito dagli oceani ne modificano il ph. L’acqua diventa acida rendendo impossibile la vita delle specie marine e della barriera corallina. Possiamo fare qualcosa per evitare gli effetti cambiamenti climatici? Alcune cose si stanno muovendo.

Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Nel 2015 le Nazioni Unite hanno sottoscritto un accordo chiamato “Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile”. L’ONU invita davvero tutti a partecipare all’impresa: 169 obiettivi da raggiungere entro il 2030. La posta è alta.

Anche e soprattutto le imprese vengono chiamate in causa per rendere sostenibile il loro business. Si tratta di una vera e propria sfida, un approccio vincente, non soltanto dal punto di vista commerciale, ma anche etico.

È compito delle imprese adattare il proprio modello di business nell’ottica della sostenibilità.

Nel caso dei serramenti, ad esempio, ALsistem Calabria ha scelto l’alluminio. In Italia la quasi totalità dell’alluminio non è vergine, ma è il frutto un circolo virtuoso tra fornitori e produttori. L’alluminio può essere riciclato infinite volte. E tutte le volte che nasce un serramento in alluminio riciclato sarà buono come il primo.

Ma nel privato come possiamo migliorare? Una soluzione è conoscere la temperatura ideale casa.

Conosci la temperatura ideale casa?

Una delle cose a cui non si tiene mai conto è la temperatura interna casa. Ciò perché il più delle volte non si dispone di termostati elettronici ed efficienti. Si potrebbe controllare in modo efficace la temperatura della casa semplicemente acquistando un termostato collegato allo smartphone.

Anche la regolazione del calore dei termosifoni può essere monitorata e gestita in remoto.

Ma qual è temperatura in casa definita dalla legge?

Temperatura in casa per legge

Secondo i decreti legislativi 412/93 e 551/99, la temperatura ideale è compresa tra i 18 e i 22 gradi Celsius. Questo vuol dire che d’inverno è permesso alzare la temperatura dei riscaldamenti fino a un massimo di 22 °C. Superata questa temperatura si assiste adirati a uno spreco inutile di energia e a tutte le conseguenze a esse associate.

E non solo! Perché chi surriscalda la propria abitazione o il proprio ufficio non fa del male soltanto al pianeta. Svolge un vero e proprio attentato al portafogli: più consumi e più paghi in bolletta.

Anche l’OMS si è espressa nel 2018 divulgando delle linee guida per mantenere la temperatura media della casa di 21 °C. Ad esempio, è inutile aumentare le temperature in cucina. Se stai cucinando ci pensano già i fornelli.

Considera anche l’umidità o la dispersione del calore causata da infissi poco performanti. In questo caso, per quanti sforzi voglia fare, se l’infisso disperde calore la situazione si complica. Meglio fare un piccolo rinnovo generale e magari usufruire dei bonus statali.

Le spese di risparmio energetico sono sollevate dallo Stato per la metà dell’investimento sugli infissi. Si chiama Ecobonus.

Dunque, possiamo farcela! Possiamo davvero contrastare gli effetti cambiamenti climatici semplicemente tenendo a bada la temperatura ideale casa. Sei una goccia nell’oceano eppure l’oceano è fatto di piccole gocce.

Se necessiti di consulenza contatta i nostri esperti!