fbpx
Quanto costano gli infissi in alluminio?

Quanto costano gli infissi, una delle domande più comuni che si fanno ai serramentisti. Sì, perché quando gli infissi di casa sono vecchi e deteriorati dobbiamo fare qualcosa. Dobbiamo sostituire questi serramenti che non fanno bene alla nostra casa, perché non ci permettono di risparmiare sui costi in bolletta.

Quanto costano gli infissi è soprattutto una domanda sulla spesa energetica. Perché non bisogna mai dimenticare il motivo per il quale vogliamo sostituire porte e finestre. Il costo infissi è variabile e dipende da materiali e caratteristiche. Vediamo insieme tutto quello che dobbiamo sapere prima di chiedere un preventivo.

Quanto costano gli infissi: una panoramica

Le caratteristiche della porta o della finestra che devi sostituire determineranno la tipologia di serramenti e i prezzi.

Infatti, i fattori da considerare sono per lo più tre: il materiale, il tipo di infisso, i costi aggiuntivi, come la posa in opera o altri accessori opzionali.

Tuttavia, le differenze non sono soltanto legate a questi fattori, ma anche al metodo di calcolo. Ad esempio, per gli infissi in PVC i serramentisti utilizzano un listino prezzi a griglia H x L. Questo metodo di calcolo, che ci permette di capire quanto costano gli infissi, è usato anche per serramenti in legno e alcuni sistemi oscuranti.

Invece, tutti calcolano il prezzo infisso alluminio al metro quadro, grazie all’uso di obbligatori minimi di fatturazione.

Prezzo infisso alluminio: cosa sono i minimi di fatturazione

L’unità di misura degli infissi in alluminio è il metro quadro, ma per la fatturazione ci sono delle misure minime.

I minimi di fatturazione per un infisso a un’anta sono da 1,20 a 1,50 metri quadri. Invece, per infissi a due ante i minimi partono da 1,50 per arrivare a 2 metri quadri.

L’uso del metro quadro deriva dal fatto che tutti gli altri elementi del serramento in alluminio sono fatturati in questo modo. Dalla misura al metro quadro del vetro al numero minimo di accessori del serramento.

Persiane in alluminio prezzi

Chiarite la modalità di fatturazione degli infissi e l’unità di misura impiegata passiamo al prezzo degli infissi. In particolare, a quello delle persiane.

Come sappiamo i serramenti in alluminio hanno un costo leggermente superiore rispetto ad altre tipologie. Ciò perché il metallo, ovvero le leghe in alluminio impiegate per gli infissi, è molto più resistente al deterioramento e agli agenti atmosferici.

Questa resistenza e la facilità con cui è possibile lavorare il metallo per trasformarlo in molteplici forme rende l’infisso in alluminio ideale per ogni contesto. Pensiamo per esempio alle finestre tonde realizzate con la tecnica della centinatura. Oppure le finiture metallizzate: solo l’alluminio rende loro giustizia!

Ma torniamo alle persiane in alluminio. Quanto costano? Il prezzo varia dai 120 ai 220 euro al metro quadro, per poi salire di molto nel caso in cui volessimo persiane blindate.

Infissi in alluminio: quanto costa questa scelta?

Capire effettivamente quanto costano gli infissi può essere difficile. Specie quando non sappiamo ancora quale materiale scegliere, su quale tipo di apertura orientarci, quante ante deve avere la finestra.

Per questo motivo, bisogna sempre prima richiedere un preventivo. Ma i soli metri quadri non bastano!

Infatti, per sapere quanto costano gli infissi in alluminio occorre fornire al serramentista le seguenti informazioni:

  • la misura della finestra, in termini di larghezza e altezza;
  • il numero delle ante;
  • il colore scelto.

Vuoi saperne di più? Richiedi un preventivo: è gratis e senza impegno.

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.