cucina con lavello sotto la finestra in stile americano

La finestra sopra al lavello è un elemento di design molto in voga che sta lentamente trasformando gli ambienti in cucina prendendo esempio dall’architettura americana.

Posizionando il lavandino o il piano cottura sotto la finestra si crea un interessante effetto stilistico e allo stesso tempo si ottiene una soluzione estremamente funzionale sotto diversi punti di vista.

In questo articolo di ALsistem Calabria scoprirai tutto quello che devi sapere sulla finestra sopra al lavello e come scegliere il modello più adatto a te.

Quali vantaggi offre la finestra sopra al lavello in cucina?

lavello sotto la finestra della cucina

Parte integrante di una filosofia stilistica che combina al meglio eleganza ed efficienza, la scelta di posizionare il lavandino sotto la finestra contribuisce non solo a migliorare il look dell’ambiente, ma offre diversi benefici.

Ecco quali:

  • Maggiore luce: la cucina e le relative aree di lavoro necessitano di una corretta illuminazione rendendo spesso indispensabile l’utilizzo di luci artificiali anche di giorno. Con una finestra rivolta direttamente alla zona operativa, la tua cucina sarà piena di luce per gran parte della giornata;
  • Aerazione efficiente: il lavello e il piano sono aree decisamente critiche, soprattutto per quanto riguarda la gestione degli odori. Un infisso posto direttamente accanto a queste zone ti permetterà di migliorare la circolazione d’aria allontanando con grande facilità gli odori sgradevoli;
  • Risparmio energetico: gli sbalzi di temperatura generati dal piano cottura incidono sensibilmente sull’efficienza degli impianti di raffreddamento. Spesso, anziché richiedere maggiore potenza al climatizzatore, basta aprire la finestra e arieggiare l’ambiente.

Per ottenere le massime prestazioni, in termini di durata nel tempo ed isolamento dall’esterno, la finestra sopra al lavello deve essere realizzata secondo elevati standard. Scopri nel prossimo paragrafo i materiali più adatti.

Quale materiale scegliere per gli infissi di una cucina moderna con finestra sul lavello?

cucina con lavello all'americana sotto la finestra

Questo elemento si trova in un’area molto delicata e soggetta a due importanti fattori:

  1. Temperatura: la vicinanza al piano cottura mette a dura prova le vetrate le quali saranno sottoposte ai vapori delle pentole ed elevate temperature;
  2. Umidità: il lavello sotto la finestra espone la stessa ad importanti livelli di umidità.

Le prestazioni offerte dal materiale, in funzione della sua reazione a umidità e calore, sono fondamentali per garantire la piena efficienza della finestra sopra al lavello.

Tra i materiali più utilizzati, l’alluminio risulta la scelta migliore in quanto offre:

  • Isolamento termico: la bassa trasmittanza termica permette all’alluminio d’isolare con grande efficacia la finestra dalle temperature esterne. Questo elimina anche la formazione di muffa causata da accumuli di umidità;
  • Isolamento acustico: particolarmente in caso di abitazioni nei centri urbani, i profilati in alluminio riescono a filtrare le rumorosità esterne restituendo grande comfort all’interno;
  • Durata nel tempo: a differenza di altre soluzioni, come il legno e il PVC, l’alluminio non richiede manutenzione periodica e vanta un lungo ciclo vitale.

Una volta superata la questione “materiale”, per sfruttare al meglio il piano cottura sotto la finestra dovrai scegliere l’apertura più adatta: scopri di più a riguardo nel prossimo paragrafo.

Quali tipologie di apertura prevedere in una cucina con finestra sul lavello

cucina mansardata con finestre vasistas sopra il lavello

La scelta dei sistemi di apertura è fondamentale per ogni tipologia di serramento, ma nel caso della finestra sopra al lavello diventa cruciale per garantire la massima ergonomia in cucina.

Il lavandino sotto la finestra necessita dei suoi spazi, per questo la progettazione deve rendere l’infisso un elemento utile e mai di ingombro nell’utilizzo del lavabo.

A seconda della struttura della cucina e dell’appartamento, i tipi di apertura più indicati sono:

  • Scorrevole: particolarmente indicata per ambienti dal design moderno, la finestra scorrevole elimina ogni forma d’ingombro da parte dell’infisso e vanta un look pulito;
  • A Vasistas: permette di aprire la finestra giusto il necessario per arieggiare dopo aver cucinato. Inoltre, si propone come una soluzione salvaspazio per piani cottura disposti in un appartamento mansardato;
  • A libro: restando tra le varianti salvaspazio, l’apertura a libro consente di creare un’ampia finestra che si estende non solo sul lavello ma lungo l’intera cucina.

Oltre ad essere funzionale, la finestra sopra al lavello deve adattarsi completamente al tuo arredo, continua a leggere per scoprire come integrarla al meglio.

Come personalizzare la finestra in una cucina all’americana

La presenza o meno di un infisso nella cucina è sicuramente da prevedere già in fase di progettazione.

Inoltre, risulta fondamentale scegliere un serramento dal look simile a quello scelto per il mobilio dell’ambiente.

Per ottenere questo risultato dovrai considerare 2 importanti fattori:

  • Colore: materiali come l’alluminio consentono di scegliere tra un’ampia palette di tonalità. Puoi optare per un colore simile a quella della cucina o puntare tutto su una tinta a contrasto rendendo la finestra l’elemento centrale dell’intero ambiente;
  • Finitura: oltre alla semplice verniciatura, puoi prendere in considerazione l’idea di dare al tuo infisso un look ancora più particolare. Per esempio, puoi creare un interessante effetto rustico combinando la ceramica del lavello sotto ad una finestra in alluminio effetto legno bianco.

Stai progettando la finestra sopra al lavello e sei alla ricerca di una soluzione personalizzabile e allo stesso tempo performante? Scopri gli infissi ALsistem Calabria! Contattaci per una consulenza.

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.