balcone fiorito ricavato su una terrazza ad asola all'ultimo piano di un palazzo del centro storico

La terrazza a tasca, anche chiamata terrazzo ad asola o terrazzo a pozzo, è una soluzione molto in voga soprattutto nei contesti urbani, perché permette di creare un terrazzo sul tetto spiovente. Grazie a questa soluzione quindi, è possibile ricavare un nuovo ambiente rivolto verso l’esterno sul tetto sovrastante la mansarda a o l’appartamento all’ultimo piano di un condominio.

Per realizzare un terrazzo a tasca è necessario effettuare lavori di demolizione di parte del tetto. Per questa ragione, prima di realizzare un terrazzo a tasca in un condominio, è necessario informarsi bene su regole e normative da rispettare per eseguire i lavori nel rispetto della legge.

In questo articolo di ALsistem Calabria ti spiegheremo come realizzare una terrazza a tasca comoda ed efficiente.

Cos’è la terrazza a tasca?

La terrazza a tasca è una tipologia di terrazzo realizzato sul tetto di un condominio. Consiste nel realizzare un’apertura a forma di asola o di pozzo (da cui il nome di questa conformazione) e di un balcone come via di accesso agli interni.

Grazie a questa soluzione è possibile sfruttare al massimo gli spazi degli appartamenti sottotetto. La particolarità, rispetto alle altre tipologie di terrazzo, è che presenta una struttura inaccessibile dall’esterno ed è riparato lateralmente e frontalmente da mura.

Nei casi in cui i muri perimetrali siano troppo bassi e il vostro terrazzo a tasca confini con quello dei vicini, è possibile ricorrere ad alcune interessanti soluzioni outdoor di design per proteggere la vostra privacy. Ad esempio, i frangivista o i frangisole in alluminio.

La terrazza a tasca è un elemento architettonico di grande pregio che potrà rendere unico il tuo appartamento: potrai godere di un ambiente all’esterno da arredare a tuo piacimento seguendo mode e tendenze di design dei terrazzi arredati.

I vantaggi della terrazza a tasca

Liberare una mansarda di parte del tetto aggiunge un nuovo interessante spazio esterno e sicuramente contribuisce a rendere la tua casa più vivibile. La terrazza a tasca diventerà la vera protagonista del tuo appartamento offrendo diversi vantaggi:

  • Estetica: vista dall’esterno, la tua abitazione avrà un look decisamente moderno ed elegante;
  • Maggiore luminosità degli interni: il terrazzo a pozzo favorisce notevolmente l’ingresso di luce contribuendo a innalzare notevolmente il rapporto aeroilluminante;
  • Affaccio: abbattendo il tetto potresti scoprire una visuale del tutto inedita. L’altezza della mansarda ti offrirà una veduta spettacolare ovunque tu sia;
  • Valore immobile: aggiungere un terrazzo ad asola può portare a una rivalutazione del tuo appartamento fino al 20%, se godi di una vista sul mare o su un monumento.

La rimozione di parte del tetto garantisce un’esposizione costante della tua terrazza, un fattore che in estate potrebbe risultare fastidioso a causa delle temperature elevate. Per ovviare a questo, puoi prendere in considerazione la copertura del terrazzo della mansarda puntando su una pergola bioclimatica a lamelle orientabili o una tettoia in alluminio.

Come trasformare il tetto in terrazzo?

L’unico requisito per poter costruire una terrazza a tasca è quella di avere un tetto a falde inclinate. Gli interventi da effettuare non incidono sulla tenuta del tetto stesso in quanto prevedono la semplice rimozione di parte della copertura.

Scendendo nel dettaglio, generalmente, si seguono questi passaggi:

  1. Smontaggio della copertura: la prima operazione da compiere consiste nella rimozione della parte di tetto che andrà a costituire la terrazza. Questa fase comprende anche la demolizione del massetto presente e l’eliminazione della guaina impermeabilizzante;
  2. Realizzazione piano di calpestio: una volta aperto il tetto, bisogna rendere la pavimentazione adatta agli esterni. Viene realizzato un nuovo massetto con una leggera inclinazione che favorisce l’effluvio dell’acqua pluviale verso l’esterno, evitando così gli allagamenti;
  3. Impermeabilizzazione: per impedire le infiltrazioni d’acqua è necessario applicare uno strato di guaina sotto al pavimento e si consiglia di prevederne un altro anche sotto al nuovo massetto;
  4. Chiusura terrazzo: infine, si procede alla chiusura sollevando le mura laterali. Queste dovranno avere qualità simili o superiori a quelle già presenti all’esterno, al fine di preservare le performance in termini di isolamento termico e acustico.

Per ultimare e rendere ancora più efficiente la tua terrazza a tasca avrai bisogno di serramenti di alto livello, scopri nel prossimo paragrafo i nostri consigli.

Gli infissi ideali per i serramenti di tetto e mansarda

Tra gli elementi più importanti di un terrazzo troviamo sicuramente l’ingresso. Questo deve garantire grande accessibilità e allo stesso tempo eccellenti prestazioni in termini di isolamento.

La soluzione ideale per una terrazza a tasca dal grande impatto estetico è la porta finestra. Questa tipologia di serramento sfrutta al massimo tutto lo spazio a disposizione favorendo l’ingresso della luce e l’aerazione, questo effetto è massimizzato se opti per un’apertura scorrevole, che si contraddistingue per eleganza e minimalismo.

La qualità degli infissi ha un notevole impatto sulla durata nel tempo del tuo terrazzo ed è importante scegliere con cura il materiale dei tuoi nuovi serramenti. La scelta migliore è sicuramente l’alluminio in quanto offre:

ALsistem Calabria propone numerose soluzioni per gli ambienti esterni della tua abitazione. Contattaci e ti aiuteremo a realizzare la terrazza a tasca dei tuoi sogni.

Compila il form e richiedi una consulenza ai tecnici ALsistem Calabria.

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.